Brick Book Festival

NEWS E ATTIVITÀ Eventi

30 03-2018
Brick Book Festival

L’uomo di Elcito è un romanzo scritto da Maximiliano Cimatti: un ravennate che nel  2013 lascia la città, ristruttura una piccola casa nelle colline marchigiane e vi si trasferisce insieme alla compagna per dedicarsi a una vita più sobria e a contatto con la natura. Cimatti è autore di racconti apparsi in varie antologie, tra cui La semantica del crimine (Fernandel). Nel 2016 vince il primo premio al concorso letterario “Luciano Pittori” di Castelplanio (AN) per racconti inediti. Oggi tiene lezioni di scrittura per l’agenzia letteraria Scriptorama ed è cofondatore dell’innovativo format letterario fAutori. Ne “L’uomo di Elcito”, il suo primo romanzo pubblicato nel 2017 per Meridiano Zero, sono presenti i temi che l’uomo affronta da sempre nella sua lotta contro il destino: la solidarietà tra gli uomini, l’illusione della modernità, la scoperta della libertà attraverso la ricerca di sé.

La terra si muove è il  più felice esordio letterario dell’anno, un romanzo breve, concentrato, quasi un monologo teatrale, che si confronta con il tragico ma con leggerezza di tocco e con stralunata, poetica comicità.
Nelle sue pagine, scritte dall’autore pesarese Roberto Livi, riecheggiano infatti i “lunatici” di Celati e Cavazzoni, e poi Malerba e perfino qualcosa della straniante drammaturgia beckettiana.
Un libro che arriva al cuore di tutti ma attraverso una voce personalissima.
La lettura si avvale di un linguaggio che non aspira a cime letterarie, paziente e immediato come i personaggi che affollano questo piccolo testo, e di un’ironia mai eccessiva, educata e piacevolmente mescolata alle azioni di tutti i giorni. Emerge tutta una filosofia terrena, obliqua, di quei maghi delle piccole cose che fanno simpatia e insegnano senza volerlo.

Post correlato

Leave comments

Your email address will not be published.

eFFeMMe23 BibliotecaLaFornace

GRATIS
VIEW